23dragoni


Vai ai contenuti

Uniforme

Uniforme,Equipaggiamento e Armamento



Uniforme, equipaggiamento e armamento



Uniforme




La tenuta dei Dragoni francesi resta nell'insieme molto simile a quella indossata durante l'Ancien Rgime, secondo il regolamento del 1786 ed anche quello del 1807 questa risulta ben poco modificata.
Giacca. La giacca in panno verde scuro con risvolti del colore distintivo del reggimento, che per il 23 il giallo giunchiglia, ha le code lunghe con granate verdi alle punte, le controspalline verdi, bordate del colore distintivo, sono abbottonate vicino al colletto ed all'esterno terminano a punta. Sono utilizzati 33 bottoni di stagno, con in rilievo il numero del Reggimento, cuciti sulla giacca nel seguente ordine:
11grossi: 2 sui reni all'altezza dell'inizio delle code;
6 alle patte delle tasche;
3 sul fianco destro sotto i risvolti del petto.
22 piccoli: 14 sul petto;
6 sulle patte dei polsi;
2 sulle patte da spalla.
Gilet. Il gilet bianco con colletto non ripiegato chiuso sul davanti da una serie di bottoni di piccolo formato come quelli della giacca; le due tasche sono coperte da patte. La cravatta nera fascia il collo ed posta sopra il colletto del gilet.
Pantaloni. I pantaloni sono in panno o di montone con un gran ponte sul davanti, al di sotto delle ginocchia sono chiusi da piccoli bottoni e da una fibbia; a seconda del servizio vengono utilizzate scarpe chiodate con le ghette o stivali con speroni.








Casco. Con il regolamento del 26 ottobre del 1801 questo viene descritto e dettagliato nelle sue misure. La calotta in ottone con alla base una fascia di vitello marino (di colore marrone molto scuro) sulla cui parte superiore la calotta forma una piccola sporgenza per evitare l'infiltrazione dell'acqua sotto la fascia. Nella parte sinistra, sulla fascia, posizionato un piccolo cilindro per l'introduzione del puntale del piumetto. La visiera in cuoio nero bollito. Il cimiero in ottone ha sul davanti l'effigie di una maschera, in alto sulla parte anteriore vi una rosetta di crine nero che termina con un piumino, mentre lungo tutta la lunghezza del cimiero, nella sua parte superiore, prende posto un fluente crine nero.





Equipaggiamento


Giberna. La giberna in cuoio nero simile a quella della cavalleria leggera dalla quale differisce per le due cinghie, che sorreggono il berretto da fatica, poste sotto il cofanetto. La bandoliera, in cuoio imbiancato, ha la fibbia, il passante ed il rinforzo finale della parte libera della cinghia in ottone




Torna ai contenuti | Torna al menu